Surriscaldamento Snapdragon 810: DoCoMo avverte l’utenza

NTT DoCoMo, operatore giapponese della telefonia mobile ha inserito degli originali avvisi vicino a tutti i dispositivi che hanno in dotazione il Soc Snapdragon 810. Una notizia che conferma ancora una volta come la cattiva fama riguardo il surriscaldamento Snapdragon 810 sia ben presente tra gli utenti ed anche tra i produttori.

surriscaldamento snapdragon 810

 

Una serie di problemi che per più di una volta hanno portato la compagnia Qualcomm nell’occhio del ciclone per un dispositivo che secondo molti è difettoso. Tutto ciò nonostante la casa madre abbia più volte tentato di rassicurare gli utenti di tutto il mondo della sicurezza del Soc 810 e dell’infondatezza delle tante voci circolate circa l’elevato temperatura del dispositivo in condizioni di sforzo.
I prodotti sui quali l’azienda nipponica ha apposto gli avvisi sono: SHARP Aquos Zeta, Fujitsu Arrows NX e del Sony Xperia Z4, l’equivalente di Z3 in Europa. Ma in cosa consistono questi consigli?
Innanzitutto di spegnere periodicamente il telefono e di ricaricarlo solo da spento, di effettuare Backup periodici così da evitare di perdere tutti i propri dati nel caso in cui i problemi di surriscaldamento possano provocare problemi al corretto funzionamento del device. Anche ridurre l’uso dello smartphone alternandolo con il tablet o con altri prodotti. Nel caso di surriscaldamento Snapdragon 810 il cellulare va subito spento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *