Tim Cook denunciato per “controllo imbarazzante e umiliante” dei dipendenti

Tim Cook denunciato per “controllo imbarazzante e umiliante” dei dipendenti degli Apple Store. Le denunce sarebbero arrivate nel corso degli ultimi anni. Scoprine di più su MobileOs.it

tim-cook-denunciatoNon è sempre oro quel che luccica. E questo accade un po ovunque. Anche in casa Apple. Sono in molti quelli che al giorno d’oggi pagherebbero pur di lavorare all’interno di uno store monomarca della mela morsicata. Eppure le cose anche qui non sembrano filare proprio lisce come l’olio.

Secondo quanto si è appreso nel corso delle ultime ore nel web, il SEO di Cupertino non sta attraversando un periodo dei migliori. E la notizia sembra aver fatto in pochi minuti il giro del web. E come sarebbe possibile altrimenti se si legge Tim Cook denunciato?

Eh già, perché a quanto pare alcuni dipendenti degli Apple Store avrebbero sporto denuncia nei confronti della Apple a causa di un trattamento poco dignitoso avvenuto nei propri confronti (ma anche in quello dei colleghi) durante l’orario di lavoro.

Tim Cook denunciato per le politiche di sicurezza intraprese durante l’orario di lavoro, quindi. Ma di cosa si tratta? Le lamentele riguardano i controlli definiti “imbarazzanti ed umilianti” a cui viene sottoposto il personale ogni volta che si allontana dal negozio. Al momento del rientro, infatti, i dipendenti devono subire delle ispezioni che, alle volte, durano dai 10 ai 15 minuti. E vengono effettuate davanti ai clienti.

 

 

All’interno di una mail è stato dichiarato come i responsabili degli Apple Store Retail “devono trattare i dipendenti alla stregua di criminali” . Tim Cook denunciato avrebbe inoltrato le accuse ai senior retail ed agli HR executives, al fine di scoprire se tali affermazioni corrispondevano al vero.

Ovviamente la risposta da parte dei diretti interessati non è stata resa pubblica ma la responsabile delle risorse umane dell’azienda di Cupertino, Denise Young Smith, ha affermato in merito:

Se si tratta di un semplice deterrente ci deve essere un modo più intelligente e rispettoso di attuarlo.

La prossima udienza è fissata per il 2 luglio.

fonte: HdBlog

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *