Xiaomi Mi Band: le vendite salgono a sei milioni

Sono sei milioni i modelli di Xiaomi Mi Band venduti. Un vero e proprio boom che lancia la compagnia di telefonia mobile cinese ai vertici anche nel campo della tecnologia indossabile.

mi band

Un risultato che colloca la Xiaomi tra i primi produttori al mondo di tecnologia wearable con una fetta di mercato che è pari al 26% del totale.

Ma i progetti nel campo della tecnologia da polso per la Xiaomi non si fermano di certo con i Mi Band. Con il prossimo lancio di un nuovo Mi Band 2 e di uno smartwatch il colosso della telefonia mobile cinese potrebbe scalare le vette del mondo della tecnologia indossabile in una nuova occasione di scontro con l’avversaria di sempre: la Apple.

Zero timori referenziali e grande determinazione; l’atteggiamento dell’azienda di Pechino è lo stesso che ha fatto sì che oggi sia uno dei produttori più interessanti per quanto riguarda gli smartphone.

Capacità della batteria, funzionalità del software e soprattutto prezzi concorrenziali sono i punti di forza sui quali Xiaomi punta per mettere in difficoltà, ancora una volta, i più quotati competitor occidentali.  I Mi Band, in particolare, sono braccialetti dal design molto semplice dietro al quale si nascondono caratteristiche davvero di primo livello con il controllo dell’attività di fitness, ma anche con la capacità di sbloccare il Mi phone  senza ricorrere ad un’apposita password.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *