Benchmark Samsung Galaxy S5 Neo: a bordo l’Exynos 7580

Dopo le prime indiscrezioni rimbalzate in rete durante le scorse settimane, ecco apparire alcuni benchmark Samsung Galaxy S5 Neo che alimentano, di fatto, le voci circa il debutto della variante dell’ormai corroborato Galaxy S5 “in salsa” nuova. Una strategia che potrebbe ricordar molto il lavoro occorso da Samsung lo scorso anno, là dove venne rispolverato il Galaxy S3 oramai superato di due generazioni rispetto al top di gamma del 2014 (S5) e contraddistinto dalla dicitura “Neo”, spesso etichettata a smartphone fortemente impreziositi da un elevato rapporto qualità-prezzo. Il Note 3 Neo è d’altronde l’esempio lampante di quanto chiaccherato in queste righe, e Galaxy S3 Neo ha perseguito fino in fondo la strada già tracciata, stagliandosi come dispositivo interessante malgrado le caratteristiche tecniche contenute.

Benchmark Samsung Galaxy S5 Neo

I benchmark Samsung Galaxy S5 Neo (SM-G903F) contenuti su GeekBench confermano tutto sommato quel che abbiamo imparato a conoscere in queste settimane. Ad incominciare, dalla presenza del processore proprietario Exynos 7580 (octa-core Cortex A-53 con frequenza di clock ad 1.6Ghz), affiancato dalla GPU Mali T-720 e due gigabyte di memoria RAM. A conti fatti, il chipset sul quale verterà l’ennesimo prodotto a firma Samsung (in barba alla dichiarazione di voler contenere il numero di devices nel portfolio del brand) è più veloce dello Snapdragon 615, scelto di recente dal colosso coreano per il proprio Galaxy A8: in questo caso, l’Exynos 7580 allunga con decisione sia in multi-core (3724) che in single-core (724), tallonando addirittura lo Snapdragon 801 sul quale poggia il Galaxy S5.

I benchmark Samsung Galaxy S5 Neo rivelano dunque un buon risultato per quanto riguarda le performance del device, anche se la prova più importante (e di fatto l’unica che conta) sarà quella derivante dall’uso quotidiano dello smartphone. Attendiamo adesso maggiori delucidazioni circa prezzi e commercializzazione di Samsung Galaxy S5 Neo, che, tra le altre cose, dovrebbe vantare un display da 5.1″ pollici di tipo Super-AMOLED Full-HD e Android Lollipop pre-installato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *