Google Map Maker riaprirà ad agosto

Dopo tempi duri, polemiche e problemi, sembra che Google Map Maker stia per riaprire. In particolare, sarebbe nuovamente possibile modificare le mappe ed effettuare, quindi, il discusso editing a partire dal prossimo agosto.

Google Map Maker

Dopo aver chiuso la possibilità di utilizzare l’editing di Google Map Maker a maggio, per l’intervento di alcuni “vandali” digitali, ora sembra che Google voglia dare un’altra possibilità alla community.

Infatti, il gigante tecnologico non si limiterà a riaprire Google Map Maker ma sta chiedendo agli utenti di dargli una mano. Innanzitutto, i cambiamenti verranno sottoposti ad un controllo, e verranno nominati alcuni volontari che, a livello di singola area o regione, potranno segnalare errori o interventi inadeguati sulle mappe.

Questo potrebbe sicuramente allungare la tempistica per la moderazione di ogni modifica apportata alle mappe, ma certamente potrebbe valerne la pena, soprattutto per evitare i problemi che hanno portato alla precedente chiusura della piattaforma.

Nell’esperienza di Google, una community può realmente arginare i pochi che vogliano rovinare un progetto come Google Map Maker vandalizzandone i contenuti. Ecco il motivo di queste decisioni che potranno sembrare anacronistiche ma che, allo stesso tempo, possono davvero essere definite come “obbligate” a causa proprio del comportamento degli utenti meno collaborativi di Google.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *