Kirin 950, prime informazioni del processore di Huawei

Abbiamo già sentito parlare di Kirin 950, il socket che Huawei implementerà in prosieguo nei prossimi top di gamma, dopo i buoni risultati raccolti con i precedenti Kirin 925 e Kirin 930, implementati rispettivamente su Huawei P8 e Huawei Ascend Mate 7. L’azienda cinese sta orchestrando un lavoro ad ampio raggio ed attualmente può affiancarsi a top del settore, quali Qualcomm, Samsung e MediaTek nella produzione di processori da porre sotto il cofano degli smartphone.

Kirin 950

La fuga di notizie relativa al nuovo socket a firma Huawei non è stata finora imponente. Si è sovente parlato della progettazione di un nuovo chipset da allocare sui nuovi devices, ma le indiscrezioni su ciò che caratterizzerà Kirin 950 sono state centellinate e spesso avvolte in un alone di mistero. A fare chiarezza è allora una indiscrezione rimbalzata in rete proprio in queste ore, che pongono l’accento sulle prime informazioni (da confermare, si badi) del chipset a 64bit di cui trattasi. In particolare, Kirin 950 sarà ascritto tra gli octa-core attualmente in commercio, composto da quattro core Cortex-A53 ed un altro quantitativo analogo Cortex-A72; la frequenza di clock assicurata potrebbe esser pari a 2.4Ghz, mentre la parte grafica sarà gestita da Mali T880, che ricordiamo rientra nel novero di GPU sul quale poggia l’accordo quinquennale tra Samsung ed ARM per l’utilizzo, da parte del colosso coreano, delle schede grafiche.

Il pacchetto di informazioni di Kirin 950 sarebbe altresì composto da un co-processore i7 per la gestione dei sensori, mentre un altro co-processore (Tensilica Hi-Fi 4) agirà relativamente al comparto audio. Da segnalare il supporto alle nuove nonchè prestanti memorie LPDDR4 dual channel (presenti, tra gli altri, su Samsung Galaxy S6 Flat ed EDGE e HTC One M9), UFS 2.0 e le più classiche eMMC 5.1. Kirin 950 potrà inoltre supportare fotocamere “dual” fino a 42 megapixel, USB 3.0, Dual-SIM e LTE Cat.10. Un processore con tutti i crismi per farsi rispettare, ma non v’è ancora chiarezza circa il suo rilascio ufficiale. Probabilmente, ad inaugurare la nuova famiglia di processore Kirin sarà il prossimo top di gamma Huawei Mate 8, in uscita entro lo spirare del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *