Aggiornamento Galaxy S6 e S6 Edge: le novità

Aggiornamento Galaxy S6 e S6 Edge: le novità per tutti i proprietari dei nuovi smartphone di punta firmati Samsung. Scoprile su MobileOs.it

Samsung Galaxy S6 Edg Plus vs Galaxy S6 Edge

A distanza di qualche settimana dall’uscita dei nuovissimi smartphone è arrivato il primo aggiornamento Galaxy S6 e S6 Edge: scopriamo insieme di seguito quali siano le novità dedicate a questi due dispositivi che, nel corso delle ultime settimane, hanno conquistato moltissimi utenti.

Nel corso della presentazione del Galaxy S6 Edge +, la casa produttrice ha annunciato l’aggiornamento dell’interfaccia TouchWiz spiegando come nelle prossime ore potranno essere disponibili nei dispositivi Samsung alcune novità soprattutto per quel che riguarda il software che la Samsung ha iniziato a rendere fruibile anche per il Galaxy S6 e S6 Edge (per il momento solo in Corea del Sud ma, a breve, anche nel resto del mondo).

Il nuovo aggiornamento Galaxy S6 e S6 Edge non sembra, tuttavia, essere del tutto completo, anzi. A quanto pare, mancherebbe ancora la possibilità di salvare le foto nel formato RAW e il controllo manuale della velocità con cui viene chiuso l’otturatore della fotocamera. L’azienda coreana, tuttavia, ha spiegato che queste due funzionalità arriveranno a breve.

Tra le novità che possiamo scoprire nell’ultimo aggiornamento Galaxy S6 e S6 Edge possiamo invece riscontrare l‘integrazione di Samsung Pay, oltre alla possibilità di trasmettere dei filmati live in diretta su YouTube. Altre chicche da segnalare riguardano la presenza dell’ UHQ upscaler e del Vacuum Tube Amp Pro, due funzionalità nuove di zecca presentate durante il meeting. Oltre all’Apps Edge .

Qusto upload, come annunciato qualche riga sopra, è stato appena lanciato in Corea del Sud e a breve sarà disponibile anche nel resto del mondo. La scelta di effettuare un aggiornamento così consistente solo qualche settimana dopo il lancio dei due smartphone sembra essere dipeso dal prossimo lancio del servizio Samsung Pay.
Stay tuned.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *