Aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo: Lollipop al via in Inghilterra

Da qualche settimana ci si sta interrogando circa il debutto dell’aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo ad Android Lollipop, promesso e confermato a più riprese dai vertici dell’azienda ma non ancora rilasciato in scala globale. A conferma del discreto successo incassato dalla versione meno prestante del phablet top di gamma dello scorso anno (specie nella parte finale del 2014, allorquando lo smartphone è stato protagonista di scontistiche abbastanza corpose), sono le molteplici domande che i possessori di tutto il mondo – Italia compresa, facendo una rapida ricerca su Twitter – stanno girando a mezzo Twitter ai canali ufficiali di Samsung: l’oggetto del contendere è sempre lo stesso, ossia l’aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo alla nuova release di Android con in dote il material design; le risposte ufficiali sono sempre state vaghe, eppure la svolta sembra esser vicina.

Aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo

Un utente (nonchè possessore) inglese della versione targata Neo di Note 3 ha chiesto infatti delucidazioni circa l’upgrade del dispositivo ad Android Lollipop (nel post viene fatta menzione di Galaxy S3, tagliato fuori dalla lista di aggiornamenti). Il riscontro di Samsung U.K è stavolta tutt’altro che banale, dal momento che viene confermato l’aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo tanto da consigliare una ricerca manuale degli upgrade sullo smartphone. La risposta sembra dunque voler intendere come il rilascio di Android Lollipop – almeno in Inghilterra – per il phablet di cui trattasi sembra esser dietro l’angolo, indi per cui aspettiamoci buone nuove a stretto giro di posta.

Chiaramente non v’è menzione precisa circa il rilascio dell’aggiornamento Samsung Galaxy Note 3 Neo – che attualmente è equipaggiato dalla versione 4.4.3 KitKat – ma quanto chiaccherato finora va preso come un ulteriore indizio nonchè conferma sul fatto che lo smartphone riceverà Android Lollipop e tutte quelle novità che abbiamo avuto modo di testare in questi mesi (interfaccia TouchWiz conforme ai canoni del material design, nuove animazioni e caratteristiche tecniche). Notizia dunque positiva, per uno smartphone non top di gamma ma comunque impreziosito da un ottimo rapporto qualità-prezzo e sorretto dall’unicità dell’esperienza S-Pen, oltre che da features da non sottovalutare quali l’ottima durata della batteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *