Censura Cinese impone una nuova stretta alla rete

La Censura Cinese è famosa per non lasciar “passare” molto di ciò che circola in rete all’interno del Paese orientale. Ma ora si stanno mettendo in atto delle manovre davvero particolarmente restrittive per controllare internet.

Censura Cinese

In particolare, il Ministro per la Pubblica Sicurezza ha annunciato la messa in campo di alcuni importanti ufficiali per la sicurezza, che monitoreranno il lavoro di alcuni siti internet chiave per controllare che non vengano commessi crimini quali la frode e la diffusione di “pettegolezzi”.

Questi ufficiali, così come riportato anche dalla BBC, saranno tra quei due milioni di impiegati che si occupano ogni giorno di monitorare la sicurezza della rete e di agire per la Censura Cinese.

Il Ministro non ha indicato quali saranno le aziende che vedranno la presenza, anche nella propria sede, di tali impiegati. Inoltre, rimane oscuro anche l’eventuale impiego internazionale di tali lavoratori, quindi non si sa se questa forma di Censura Cinese sarà applicata anche alle aziende che non hanno una sede nel Paese.

La collaborazione, secondo le fonti, comprenderà anche il sito Alibaba, famoso anche in Italia per la vendita dei prodotti provenienti proprio dalla Cina e diffusi in tutto il mondo, l’azienda di messaggistica Tencent e il motore di ricerca Baidu.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *