Huawei Mate 8: le specifiche tecniche in anteprima

 Huawei Mate 8: le specifiche tecniche in anteprima. Scopri i dettagli dell’hardware che verrà installato nel nuovo phablet firmato Huawei su MobileOs.it

Huawei-Mate-8_93536_1

Tra qualche giorno si apriranno finalmente i cancelli dell’IFA 2015 di Berlino, la più grande fiera dell’hi-tech dove ogni anno vengono presentati tutti i più nuovi e promettenti modelli di telefoni cellulari. Ma non solo: questo evento è anche una vetrina per tutti quegli accessori che rendono tanto felici tutti gli amanti degli smartphone.

Tra i prossimi articoli che debutteranno al grande pubblico all’IFA 2015 di Berlino non può che esserci anche il nuovo gioiellino cinese che sta lasciando con il fiato sospeso nelle ultime settimane: stiamo parlando dell’Huawei Mate 8. Che, a dire il vero, potrebbe chiamarsi anche Mate 7S o Mate S. Tanti sono i rumors che hanno contribuito a confondere le idee in merito, al punto che, ad oggi, non si è ancora capito quale sia il nome definitivo per il phablet o se, addirittura, dobbiamo aspettarci delle varianti diverse di modelli.

In attesa di scoprirne di più, vi segnaliamo di seguito quali sono le novità più interessanti trapelate nelle ultime ore sul web e che riguardano l’Huawei Mate 8 (o qualunque sia il suo nome), come il vetro 2.5 D utilizzato per il display che è caratterizzato dai bordi arrotondati che permettono di conferire al dispositivo un effetto ottico che riduce, almeno in apparenza, lo spessore della cornice circostante.

All’interno dell’Huawei Mate 8 verrà installato il processore HiSilicon Kirin 950 che, secondo i test effettuati negli ultimi benchmark, è il diretto competitor del potentissimo Samsung Exynos 7420 (installato all’interno del Galaxy S6 Edge, per intenderci).

La notizia dell’ultimo momento, infine, riguarda la capacità della batteria che è pari a 4.500 mAh, poco più superiore rispetto a quella utilizzata per il Mate 7. Non ci rimane che attendere il 2 settembre, data di apertura dell’IFA di Berlino, per ottenere maggiori dettagli.

photocredit: Phonearena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *