Licenziamenti Microsoft, in 2.300 perderanno il lavoro

Un’altra scure si abbatte sui dipendenti del colosso di Redmond. Confermando le indiscrezioni dei giorni scorsi, la compagnia americana ha annunciato un nuovo pesante taglio del personale, questa volta localizzato in Finlandia. Sarà lo stabilimento di Salo, ad essere definitivamente chiuso in un piano di riordino messo in campo dalla compagnia già da diversi mesi. Salgono a quota 7.800 i licenziamenti Microsoft, una serie di provvedimenti che mirano ad un risparmio indirizzato soprattutto al settore della telefonia mobile.

licenziamenti microsoft

Sono gli stabilimenti che precedentemente erano destinati alla produzione di Nokia a farne le spese i quali sono passati in gestione a Microsoft in seguito agli accordi che le due compagnie hanno sottoscritto alcuni anni fa e che hanno visto la cessione della storica divisione mobile dell’azienda finlandese. I licenziamenti Microsoft, come confermato dall’agenzia Reuters, non riguarderanno gli altri stabilimenti presenti nel paese scandinavo di Tampere ed Espoo.

La chiusura del complesso di Salo risulta essere particolarmente dolorosa per la tradizione della struttura, più volte indicata tra le più storiche di Nokia. Gli ultimi licenziamenti Microsoft rientrano nel processo di difficile gestione che la compagnia deve affrontare dei vecchi stabilimenti precedentemente destinati alla produzione dei dispositivi Nokia e che ora non sempre risultano utili alla produttività dell’azienda.

Fonte: http://www.reuters.com/article/2015/08/21/us-microsoft-finland-idUSKCN0QQ1B020150821

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *