Nextbit lancerà un top di gamma di 350 dollari

Un top di gamma ad un prezzo super conveniente. Sono le caratteristiche annunciate del nuovo prodotto che la compagnia Nextbit ha intenzione di lanciare sul mercato. L’azienda è stata fondata da Tom Moss, un ex dipendente di Google che alcuni mesi fa aveva fatto parlare di se per la realizzazione di Baton, un sistema che potesse sincronizzare le varie applicazioni Cynogen Inc, senza però il successo sperato.

nextbit

Una compagnia quasi del tutto nuova nel mondo della telefonia mobile, ma che tenta di conquistare l’utenza di tutto il mondo con un prodotto che possa sposare le ottime qualità di software e dell’hardware con un prezzo del tutto concorrenziale. Il sistema operativo dello smartphone Nextbit sarà Android.

Sono poche le notizie sul top di gamma che, annuncia Moss, si ispirerà al modello di pubblicizzazione e di commercializzazione dei prodotti OnePlus e, nel nostro paese di Stonex. Il design dovrebbe essere uno dei punti di forza del dispositivo che, secondo le prime anticipazioni, dovrebbe avere una forma del tutto particolare ed originale.

Le aspettative per questo nuovo prodotto da parte di Moss sono davvero tante. “L’esperienza finale conta più della lista delle singole caratteristiche – ha tuonato l’ex dipendente di Google scagliandosi contro Apple, colpevole, a suo dire, di contare esclusivamente sul marchio, contro Samsung che riesce a tenere testa “solo grazie ai miliardi di dollari spesi nel settore del marketing“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *