Profili Ashley Madison controllati anche dai servizi segreti

Si è parlato moltissimo dell’attacco hacker ad uno dei siti più famosi dedicati al tradimento del coniuge, ed ora sembra che i Profili Ashley Madison siano diventati anche una risorsa per i servizi segreti e i governi di tutto il mondo.

Profili Ashley Madison

In particolare, in Gran Bretagna sarebbe in corso un controllo relativo proprio ai Profili Ashley Madison oggetto di attacco per capire se i cittadini possano essere davvero in pericolo dal punto di vista della sicurezza.

E sembra anche che molti altri governi nel mondo si stiano apprestando a fare la stessa cosa.

L’attacco è avvenuto lo scorso luglio, e sono moltissimi gli utenti oggetto di ricatti, anche se spesso le mail di “minaccia” sono risultate come inviate a persone non iscritte al sito, ma la cui identità sarebbe stata rubata.

Obiettivo, quindi, dei servizi segreti di tutto il mondo, nel controllare i Profili Ashley Madison, sarebbe quello di comprendere la vulnerabilità della rete e anche l’accessibilità dei dati personali degli utenti.

Sembra che sul totale dei Profili Ashley Madison che sono stati colpiti dagli hacker, si possa parlare solo di una minima percentuale relativa a veri profili, mentre molti altri sono risultati essere falsi e non corrispondenti a persone realmente esistenti.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *