Project Ara: nuovo metodo d’aggancio e drop test superato!

Project Ara è sicuramente uno dei progetti più affascinati realizzati da Google negli ultimi anni ma ancora deve essere perfezionato a dovere. Sebbene un primo prototipo funzionato è stato presentato più volte, l’azienda mira a creare un prodotto davvero efficiente e senza intoppi magari da presentare all’IFA di Berlino. Ma la novità di oggi riguarda il nuovo metodo d’aggancio e il drop test superato a pieni voti.

Google-Project-Ara-demoed-on-stage1 Project Ara

Project Ara ha preso il via lo scorso anno e nel corso di questo 2015 ha visto tante incarnazioni tra cui l’ultima al MWC in cui veniva presentata una versione totalmente funzionante. Il dispositivo modulare come sapete è tenuto insieme da agganci magnetici che permettono di tenere ben saldi i vari componenti al frame in metallo sottostante.

Ma molti di voi si sono chiesti come avrebbe reagito il dispositivo ad una caduta accidentale e la risposta è stata la rottura “in mille pezzi” del dispositivo stesso. Per questo motivo Google ha deciso sia di migliorare il sistema d’agganci sia di crearne uno nuovo molto più saldo del precedente. E questa volta pare che il tutto sia riuscito in maniera perfetta resistendo al drop test.

Il nuovo agganciato tra i vari moduli è infatti questa volta sempre in modo magnetico ma attraverso degli elettromagneti permanenti, che richiedevano un impulso per essere attivati e disattivati, con un minimo dispendio di energia. Servirà quindi un comando via smartphone per disattivare il magnete e permette di sganciarlo dal dispositivo, in modo contrario questo rimarrà ben saldo al frame in metallo. 

Per quanto riguarda il drop test, Google ha fatto sapere via Tweet che è stato superato alla perfezione e che il prototipo non ha risentito minimamente della caduta. Insomma Project Ara continua la sua ascesa nel mondo smartphone e non vediamo l’ora che sia lanciato sul mercato per apprezzare tutte le novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *