Versione Samsung Galaxy S6 EDGE e Note 5 fino a 128 gigabyte?

Consumata la presentazione ufficiale, emergono a passo d’uomo tutte le informazioni relative ai due nuovi phablet non puntualizzate lungo il corso dell’evento stampa. Nel novero di queste, la possibile esistenza di una versione Samsung Galaxy S6 EDGE Plus e Galaxy Note 5 caratterizzata da 128 gigabyte, un quantitativo di storage che va ad affiancare le già corroborate da 32 e 64GB, presenti su i due smartphone top di gamma svelati in occasione dello scorso Mobile World Congress 2015 di Barcellona.

Versione Samsung Galaxy s6 edge plus

L’informazione qui riportata è attualmente da circoscrivere al solo mercato americano, dal momento che il carrier telefonico T-Mobile ha inserito in catalogo la versione Samsung Galaxy S6 EDGE Plus (SM-G928TZKFTMB) da 128 gigabyte esclusivamente nella colorazione Black Sapphire. Discorso affine per Note 5 (SM-N920TZKFTMB), proposto nella detta tonalità (con l’aggiunta della variante bianca) con l’analogo quantitativo di storage. Il report è ad ogni modo affine con quanto riportato presso il sito ufficiale Samsung americano, nel quale v’è menzione della disponibilità dei due nuovi phablet fino al tetto massimo dei 128 gigabyte.

Potrebbe dunque trattarsi di una svista, o di una opportunità che viceversa sarà relegata al territorio statunitense in virtù del supporto di T-Mobile. Non è del resto la prima volta che Samsung ha circoscritto la disponibilità di alcune versioni in determinati mercati: si pensi, in ordine cronologico, alla commercializzazione esclusiva di AT&T della variante rugged Active di Galaxy S6 Flat, impreziosita dalla certificazione Military Class cui corrisponde una protezione totale ad acqua e polvere, oltre che ad una batteria da ben 3.500mAh. Spulciando inoltre il sito web americano di Samsung, lo stesso T-Mobile vanta in catalogo una variante da 128GB relativamente all’attuale S6 EDGE.

Ad ogni modo, qualora sia veritiera l’esistenza di una versione Samsung Galaxy S6 EDGE Plus e Note 5 da 128GB, è plausibile auspicare ad un esborso di 100 dollari in più rispetto all’analoga variante da 64 gigabyte. Vedremo comunque in prosieguo se quanto riportato possa esser considerato un errore oppure una conferma, relegata tuttavia al mercato americano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *