Virus Apple: Mac vulnerabili al Thunderstrike

Coloro che possiedono un Mac sono certamente avvantaggiati dal punto di vista della protezione dai programmi dannosi. Sono pochi i Virus Apple presenti e il sistema operativo del marchio di Steve Jobs è ancora difficile da scalfire.

Virus Apple

Ma sembra che ora sia giunta una nuova minaccia in grado di attaccare anche OS X e si tratta di Thunderstrike, in particolare della versione 2 di questo Virus Apple.

Questo programma dannoso può tranquillamente passare da un Mac all’altro tramite lo scambio di file, e va ad insinuarsi proprio al momento dell’avvio della macchina. Infatti, esso ha come obiettivo il Boot, il primo processo che, in assoluto, viene eseguito all’avvio del Mac.

Questo è davvero il livello più profondo che un virus può raggiungere, ed anche un sistema “ingegnoso” per mettere nei guai coloro che possiedono un Mac.

La stessa Apple si sta occupando di diffondere alcune patch in grado di fornire una qualche protezione da questo Virus Apple, ma molte di esse non sembrano essere particolarmente efficaci, o almeno efficienti al 100% rispetto alla minaccia.

Ecco perché molti esperti hanno indicato come, in realtà, la Apple non stia assicurando la necessaria protezione ai propri utenti, anche se i virus esistono praticamente dalla nascita di Internet e molti di essi sono ancora in circolazione dopo anni, indipendentemente dalla diffusione di nuove tecnologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *