Aggiornamento Google Nexus 4, 5, 6, 7 (2013) e 9 alla build LMY48M

Una indiscrezione riportata da T-Mobile rivela l’esistenza di un aggiornamento Google Nexus che coinvolgerà a stretto giro di posta tutto il portfolio di prodotti immessi sul mercato negli ultimi tre anni dal colosso di Mountain View. Il lotto dei terminali pronti a ricevere il nuovo upgrade comprende infatti gli smartphone Nexus 4 e 5 di LG, il Nexus 6 di Motorola ed i tablet Nexus 7 (2013) di Asus e Nexus 9 di HTC. Gli appena richiamati dispositivi otterranno la nuova build LMY48M, mentre un discorso diverso dev’esser sviluppato per il phablet da 6″ pollici presentato lo scorso anno e realizzato in collaborazione tra Google e Motorola, che sarà aggiornato alla build LTZ28K contestualmente all’installazione della sopra menzionata.

Aggiornamento Google Nexus

L’aggiornamento Google Nexus 4, 5, 6, 7 (2013) e 9 non porta funzionalità aggiuntive, giacchè Google sta canalizzando gli sforzi verso il nuovo Android 6.0 Marshmallow: la build LMY48M (e LTZ28K, nel caso di Nexus 6) è infatti basata su Android 5.1.1, ed avrà il compito di ottimizzare le performance generali e migliorare la sicurezza “Android security enhancements”. Un upgrade insomma che dovrebbe seguire pedissequamente la nuova linea tracciata dal colosso di Mountain View, che dopo l’esplosione del “caso” StageFright ha promesso aggiornamenti mensili per i propri dispositivi Nexus.

Ne consegue dunque che l’aggiornamento Google Nexus alla build LMY48M dovrebbe inaugurare la nuova filosofia del brand. Considerata comunque l’inesistenza di nuove implementazioni, l’OTA dovrebbe esser caratterizzato da un “peso” più contenuto, dal momento che l’ultimo upgrade vanta una dimensione che oscilla tra i 20 megabyte ed i 30 megabyte (quest’ultimo relativo al solo Nexus 6). Non resta quindi che attender la propagazione generale dell’aggiornamento, che dovrebbe avvenire nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *