Android Pay prossimo al debutto…ma solo negli Stati Uniti

Android Pay è in dirittura d’arrivo. Ad annunciarlo è un teaser – del quale riportiamo una significativa immagine qualche riga più avanti – scovato all’interno dell’applicazione Google Wallet (non ancora attiva in Italia) del Play Store, che preannuncia in modo sommario ciò che si concretizzerà nelle prossime settimane: il nuovo sistema di pagamento mobile subentrerà all’attuale Google Wallet (di fatto, l’attuale applicativo prenderà il nome di Android Pay) e, contestualmente, il colosso di Mountain View immetterà sul Play Store una nuova applicazione Wallet. Un discorso forse aggrovigliato ma invero sorretto alla base da una motivazione logica: Pay gestirà i pagamenti effettuati da uno smartphone Android con a bordo NFC, mentre Wallet sarà relegata al trasferimento di denaro. 

Android Pay

Ad ogni modo, il teaser combacia pressoché fedelmente con una indiscrezione lasciata scappare dal carrier telefonico Verizon, secondo il quale Android Pay avrebbe visto la luce il prossimo 16 Settembre. Grossomodo, il periodo di lancio del nuovo sistema di pagamento mobile dovrebbe corrispondere al vero, considerati i rumors (più volte confermati, con tanto di prezzi e nome commerciale del nuovo Nexus di LG) legati ad un evento stampa a San Francisco programmato per giorno 29 di questo mese (indiscrezioni avvalorate dalla riduzione di prezzo dell’attuale Nexus 6 di Motorola) e dedicato al debutto dei nuovi smartphone a firma Google.

Il nesso tra Google Nexus 5 (2015) – o Nexus 5X, secondo gli ultimi report – e Android Pay verte sul lettore d’impronte digitali, caratteristica che innalzerà il grado di sicurezza nell’effettuazione dei pagamenti con lo smartphone. Al fine di mantenere le transazioni sicure, Android Pay utilizzerà i numeri di conto virtuale in luogo del numero di carta di credito e considerato che il servizio fornirà tutte le indicazioni utili dell’operazione (data, negozio ed importo di pagamento), sarà possibile individuare in maniera rapida qualsiasi azione fraudolenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *