App Store: 39 app sembrerebbero essere infette

App Store: 39 app sembrerebbero essere infette! Stando alle ultime analisi effettuate all’interno dell’App store, ben 39 applicazioni sarebbero state vittima di un malware: XcodeGhost. Insomma Le app in questione sarebbero destinate al mercato cinese, ma andiamo lo stesso ad approfondire la questione considerando il fatto che si trovano all’interno di App Store.

Il malware interesserebbe la versione 6.2.5 di WeChat, CamCard, CamScanner, Didi Chuxing e tante altre ancora. La maggior parte delle applicazioni vengono realizzate con all’interno un codice già infetto, ma questo caso lo sviluppatore è ignaro di questo malware che viene inserito tramite Xcode; si tratta di un tool ufficiale volto a creare app per iOS che in seguito vengono inviate ad Apple prima della loro pubblicazione sull’App store.

Anziché utilizzare il tool ufficiale di Apple, alcuni sviluppatori cinesi sono riusciti ad aggirare Apple utilizzando dei link diretti dal social Network Baidu per ottenere il tool che poi però è risultato infetto. In un primo momento nessuno pensava che il codice di XcodeGhost potesse creare danni e questo spiega il motivo per cui sia riuscito a passare i controlli della società di Cupertino.

Con un analisi più dettagliata, della Palo Alto Network, si è scoperto che XcodeGhost viene utilizzato per attivare dei prompt destinati a chiedere nuovamente la password all’utente e per leggere/scrivere dati nella Clipboard dell’utente. Non sottovalutare quindi questo malware presente all’interno di App store.

app store malware

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *