Bug nella “modalità incognito” in Chrome per Android

La notizia arriva direttamente da Reddit: un utente ha scovato un bug relativo allamodalità incognito” su Chrome per Android.

Il celebre browser web è da qualche tempo sotto i riflettori per vari problemi riscontrati dagli utenti (si ricordi il bug dei link da 16 caratteri scoperto pochi giorni fa, in grado di far crashare le pagine nella versione per PC del browser); ciò che rincuora è che si tratta spesso di problemi minori e che non minano la sicurezza dell’utente. Non è da meno questo nuovo errore.

bug modalità incognito chromePer dovere di cronaca, ricordiamo che (se attivata) la “modalità incognito” permette, tra le altre cose, di navigare in una sorta di modalità privata in cui non vengono memorizzati record delle pagine visitate (non vengono incluse nella cronologia) e non vengono registrati i download effettuati.

Ebbene, un utente di Reddit si è reso conto che sulla piattaforma Android la cosa è un pò diversa: pare che, nonostante la “modalità incognito” attivata, vengano memorizzati alcuni siti in una lista che riguarda alcune autorizzazioni. In altre parole, questa modalità perde di significato.

Come si può notare dal video a fondo dell’articolo, malgrado la lingua non propriamente comprensibile del device, se si accede alle Impostazioni dell’app Chrome e successivamente si entra nella sezione “Tutti i siti“, ci si troverà dinnanzi ad una lista di pagine web che memorizzano dati sul dispositivo e/o necessitano di determinati permessi. Il punto dolente è che questa lista include anche le pagine che sono state visitate in modalità incognito. Però c’è un però: il bug ha luogo solo ed esclusivamente se si accede ad una pagina che richiede l’utilizzo del microfono oppure che necessita della riproduzione full-screen di un video.

Google, venuta a conoscenza di tale bug, si è detta subito pronta a rimediare e promette la risoluzione del problema con la prossima release stabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *