Quanti errori iPhone 6s : Apple poteva fare di meglio ?

Uno dei primi pensieri che ho avuto dopo il keynote di Apple : “Quanti errori iPhone 6s !!!” 

Ebbene nonostante le novità apportate siano tantissime : 3D Touch, due nuove fotocamere da 12 mpx (posteriore) e 5 mpx (anteriore), un processore molto più potente e delle caratteristiche software sicuramente interessanti, era lecito aspettarsi qualche step ulteriore da parte dei nuovi iPhone 6s e 6s Plus

Hanno sicuramente deluso sotto l’aspetto della batteria : ci si aspettava una maggior capacità e di conseguenza una maggior durata , questo è da sempre un problema per il dispositivo di casa Apple.

nuovi-iphoneAltra delusione riguarda la decisione di non aver portato lo storage minimo a 32 GB piuttosto che i 16 GB attuali,ma queste sono motivazioni scaturite dal marketing.

Inoltre c’è da sottolineare la mancanza dell’ impermeabilità (di cui però si può fare a meno),un display la cui risoluzione non può più competere con i top-gamma concorrenti (ma che aiuta a mantenere iPhone fluido) ,la sporgenza della camera che è rimasta nonostante l’aumento dello spessore  a 7.1mm e la mancanza di un’implementazione software con Beats Audio data la recente acquisizione da parte della casa di Cupertino.

Insomma Apple ha presentato una novità davvero interessante : il 3D Touch. Questo cambierà il modo di approcciarsi ad uno schermo in 2 dimensioni e permetterà ,in futuro,implementazioni software davvero interessanti.  Questa però sembra essere l’unica novità degna di nota,assieme alla fotocamera anteriore da ben 5 mpx.

Per questioni di marketing le case produttrici,pur avendo a disposizione la tecnologia, non sempre implementano tutto e subito ,in modo tale da spingere i consumatori a fare l’upgrade al telefono successivo ogni anno o quasi.

Marketing o meno ancora oggi esclamerei “Quanti errori iPhone 6s !!” . Apple ha un punto prezzo molto alto e per questo motivo le richieste e le aspettative degli appassionati sono e saranno sempre alte !

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *