Force Touch iPhone 6S, dovrebbero essere tre i livelli di pressione

Force Touch iPhone 6S e 6S Plus rientrerà di diritto nel novero delle peculiarità più interessanti dei prossimi smartphone a firma Apple. Il meccanismo della sopra menzionata funzionalità è stato già intravisto in occasione del lancio di Apple Watch, giacchè verte, nello specifico, sulla capacità del display di riconoscere l’intensità della pressione del tocco. Ciò nonostante, sembrerebbe che il colosso di Cupertino abbia tarato a dovere le movenze della detta tecnologia, adattandola su misura ai dispositivi di nuova generazione, in debutto il 9 Settembre prossimo.

force touch iphone 6s

Il Force Touch iPhone 6S e 6S Plus, nuove indiscrezioni alla mano, funzionerà in modo leggermente diverso rispetto a quanto orchestrato su Apple Watch e sul nuovo MacBook Air da 12″ pollici. Una sorta di salto generazionale, chiamata da Apple “Touch 3D“, allorchè in grado di percepire tre diversi livelli di contatto: un tocco, una pressione ed una pressione più pronunciata. Appare dunque marcato il salto generazionale del nuovo Force Touch Iphone 6S e 6S Plus, sicuramente più prezioso ed utile di quanto possa già esserlo su Apple Watch.

Il Touch 3D aprirebbe infatti le porte ad un modo diverso ed alternativo di fruire del nuovo iOS 9. Primo tra tutti la possibilità di utilizzare scorciatoie, come ad esempio richiamare un contatto premendo più forte il tasto dell’icona del telefono oppure archiviare una chiamata attraverso la pressione prolungata del tasto di risposta. La nuova interazione potrebbe via via coinvolgere tutte le applicazioni facenti parte del pacchetto Apple, come Safari (la fonte allude alla possibilità di tenere premuto un link per avere un’anteprima della pagina da visitare/visitata), iMessage, ma anche tutte gli applicativi realizzati dagli sviluppatori, che potrebbero integrare nativamente la nuova funzione e plasmarla secondo le esigenze più disparate.

Force Touch iPhone 6S e 6S Plus potrebbe essere accompagnato da un sistema di risposta tattile “in stile” Apple Watch. Novità insomma di rilievo, che giocoforza caratterizzeranno i nuovi prodotti del colosso di Cupertino, pronto a rinnovarsi ancora ed a cavalcare l’onda del successo riscosso con gli attuali smartphone in commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *