Google in campo per migliorare l’autonomia Nexus

Big G non lascia proprio nulla al caso per quanto riguarda la realizzazione del nuovo top di gamma. L’aspetto che preoccuperebbe il colosso di internet, secondo alcune voci, sarebbe l’autonomia Nexus.

autonomia nexus

Secondo il parere dell’azienda di Mountain View, sia il team del sistema Android che quello di Nexus hanno buone capacità per potersi migliorare in molti aspetti, considerando i risultati sempre di primo piano sul mercato degli smartphone, tuttavia per incrementare la propria autonomia occorre un apposito team che sia in grado di gestire ciò che la gamma Nexus propone, come tablet e smartphone e, al tempo stesso, confrontandosi anche con i team che gestiscono gli Android.

Però bisogna, almeno per il momento, accontentarsi delle altre revisioni di Android 6.0, considerando che manca ancora meno di un mese al rilascio dei nuovi Nexus. Forse vi chiederete, se tutti questi nuovi accorgimenti fossero davvero necessari.

Di certo, un addetto ai lavori potrebbe pensare che esiste già un team idoneo all’autonomia dei suddetti dispositivi, come potrebbe confermare Android 6.0. Ma il fatto che Google si preoccupi anche dell’autonomia Nexus, può sembrare alquanto rassicurante, specie se si tratta di accontentare le richieste e le aspettative degli utenti che per il continuo utilizzo di applicazioni e giochi, ricercano batterie sempre più potenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *