Presentato Google Pixel C ed eccolo già nel primo video hands-on

Ieri, alla conferenza di Google, la casa di Mountain View ha presentato il Google Pixel C: il nuovo convertibile 2in1 con un potentissimo processore, memoria RAM molto veloce e Android 6.0 Marshmallow. Riscopriamo le caratteristiche tecniche annunciate ieri, il prezzo di vendita e il suo primo video hands-on.

pixel-c-9Google Pixel C, codenamed Ryu, è un dispositivo con a bordo Android 6.0 Marshmallow e non ChromeOS come tutti si aspettavano. Google ha annunciato il suddetto tablet poiché vuole rendere più competitivi i tablet Android e per contrastare l’avanzata dei Surface di Microsoft e degli iPad Pro di Apple. Per quanto concerne la scheda tecnica, questo tablet ha con sé un display (da 500 nits) IPS da 10.2 pollici con una risoluzione di 2560 x 1800 pixel, processore NVIDIA Tegra X1 quad-core + GPU Maxwell (256-core), Memoria RAM da 3 GB LPDDR4, Memoria interna da 32/64 GB (espandibili con MicroSD).

Inoltre esso vanta di diversi speaker audio (non tutti sono speaker, alcuni fori sono fatti appositamente per un motivo estetico); Invece per quanto concerne il suo corpo, Google ha annunciato che esso sarà totalmente in metallo e quindi godrà di una maggiore resistenza e un miglior grip.

Questo Google Pixel C sarà venduto con la tastiera per renderlo totalmente un notebook – Ancora bisogna capire come si adatterà Android a questa nuova configurazione e se ci fossero applicazioni già adattate a questo nuovo approccio hardware. Infine, per quanto riguarda i prezzi, esso sarà venduto a 499 $ per la variante da 32 GB di memoria e 599 $ per quella da 64 GB; vanno aggiunti altri 149$ per la tastiera. Disponibilità? Fine anno. Continuate a seguirci per ulteriori informazioni. Vi lasciamo con il video hands-on condotto da Android Central.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *