HTC One A9 (Aero), trapela scheda tecnica ma LlabTooFeR smentisce

In attesa di capire se il presunto evento del 29 Settembre avrà davvero luogo – trattasi infatti al momento di una evenienza non ancora confermata, la seconda dopo quella del 6 Settembre rivelatasi poi inesatta – HTC One A9, meglio conosciuto sotto l’appellativo “Aero“, è ancora oggetto di indiscrezioni, stavolta concernenti la scheda tecnica dello smartphone. A far tornare in auge il prossimo dispositivo del colosso taiwanese è infatti una sua misteriosa apparizione all’interno del portale GeekBench, parametro di benchmark invero non sempre affidabile per quel che concerne la sequela di componentistiche hardware rilevate.

htc one a9

Da premettere altresì che non vi sono prove tangibili di una apparizione di HTC One A9 all’interno del database del sito di cui sopra, giacchè la notizia è stata riportata (con tanto di screenshot) da un sito cinese di dubbia veridicità. Le possibilità insomma che l’immagine si riveli un bluff sono dunque esistenti, ma a dare una chance all’indiscrezione è la presenza di due componenti più volte indiziati a comporre parte della scheda tecnica del dispositivo: il processore MediaTek Helio X20, primo e prestante deca-core al mondo, ed i 4 gigabyte di memoria RAM.

L’immagine fornisce inoltre altri dati, nello specifico relativi alla versione del sistema operativo Android (5.1.1) ed al punteggio che HTC One A9 avrebbe totalizzato nei campi single-core e multi-core, rispettivamente pari a 1835 e 5884. Prestazioni da non trascurare (anche migliori dell’attuale e performante Exynos 7420 di Samsung), sorrette dalle capacità “balistiche” del nuovo socket di MediaTek (sempre più al centro delle strategie di HTC, dopo l’implementazione della CPU Helio X10 su M9 Plus sbarcato da poco in Italia) e da un quantitativo di RAM che rappresenta ad oggi il top per la categoria mobile.

Ma ad andare in netta controtendenza con quanto riportato sopra è il leakster LlabTooFeR che, interpellato sull’argomento, ha negato la possibile implementazione del processore Helio X20 e dei 4GB di RAM. Un mistero dunque sempre più fitto, in attesa di notizie univoche circa la scheda tecnica del nuovo smartphone di HTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *