iPhone 6S 64GB, produrlo costa ad Apple 234 dollari

iPhone 6S 64GB è prezzato a 750 dollari – in Italia occorrerà sborsare invece 869 euro, se le indiscrezioni corrisponderanno al vero – ma quanto costa ad Apple per produrlo? E’ una domanda che si è posta Merrill Lynch, l’impresa di investment banking che ha “sguinzagliato” i propri analisti al fine di identificare il quantum cui il colosso di Cupertino dovrà far fronte per realizzare il proprio nuovo smartphone.

iPhone 6S 64GB

La tabella qui sopra rapporta iPhone 6S 64GB con il resto dei melafonini prodotti negli ultimi due anni (iPhone 6, iPhone 6 Plus e iPhone 5S). Il dato ottenuto non è di poco conto, dal momento che l’ultimo dispositivo mobile di Apple è, a conti fatti, il più caro mai prodotto dall’azienda, se rapportato soprattutto con gli altri modelli caratterizzati dalla lettera “S”. Il risultato non fa una grinza, considerato come la stessa Apple abbia coniato lo slogan “E’ cambiata solo una cosa. Tutto”  per il proprio smartphone, segno di implementazioni sicuramente maggiori rispetto agli anni passati.

iPhone 6S è infatti caratterizzato da nuovi materiali (alluminio 7000), motore tattile per far funzionare il 3D Touch, livello di schermo sensibile alla pressione, sensore della fotocamera rinnovato, un gigabyte di memoria RAM in più e nuovo processore (A9). Tante novità insomma, che portano alla cifra di 234 dollari, nello specifico il costo che Apple ha fatto fronte per produrre un solo iPhone 6S 64GB. Circa la metà di tale soglia va alle tecnologie radio, cui si sommano 25 dollari per la produzione del processore a 14nm A9, 20 dollari per lo storage da 64 gigabyte, 36$ per i nuovi modem LTE di Qualcomm, 22 dollari per il Touch ID (lettore d’impronte digitali), 74 dollari per la produzione dello schermo e circa 33 dollari al pezzo per telaio in alluminio e cablaggio.

Vi sono inoltre altri costi relativi al settore ricerca e sviluppo, che comunque non rappresentano una fetta importante nel totale dei 234 dollari. Lo smartphone viene smerciato a 750 dollari, che in Italia come detto in apertura dovrebbero corrispondere a 869 euro, un margine di guadagno sicuramente importante e pari a più del triplo del valore speso per produrre un iPhone 6S 64GB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *