iPhone 6s e iPhone 6s Plus: confermati nomi e specifiche prima dell’annuncio

iPhone 6s e iPhone 6s Plus: confermati nomi e specifiche prima dell’annuncio. A quanto pare sembra che non ci siano più molti segreti sui prossimi device di casa Apple, infatti i due nuovi smartphone dell’azienda americana sono arrivate e continueranno ad arrivare numerose indiscrezioni, ma quelle arrivate oggi provengono da fonti attendibili e vanno a confermare importanti caratteristiche dell’iPhone 6s e iPhone 6s Plus.

Innanzitutto il nome, infatti, benchè non ci siano mai stati grossi dubbi sul nome della prossima generazione di iPhone, un giornale di annunci ha pubblicato un’inserzione dove una pubblicità relativa a Verizon parla proprio di iPhone 6s, confermandone praticamente il nome.

iphone 6s

Per quanto riguarda invece le specifiche, sono trapelate delle informazioni importanti riguardanti sempre i due nuovi iPhone 6s, in questo caso le informazioni arrivano da Weibo (sito di microblogging cinese), infatti l’account Weibo del leaker cinese KJuma ha indicato oggi alcune informazioni relative alla prossima generazione di iPhone di Apple.

Apple-iPhone-6s-and-Apple-iPhone-6s-Plus-screen-resolutions-leak-iPhone-6s-goes-through-Geekbench

Secondo uno schema sulla pagina, l’iPhone 6s di Apple sarà caratterizzato da un display con una risoluzione di 1125 x 2000 sul suo schermo da 4,7 pollici, che equivale a una densità di pixel pari a 488ppi. L’iPhone 6s plus arriverà ad una risoluzione di 1242 x 2208 con un display da 5,5″, con conseguente densità di 460ppi un pixel. Un notevole passo in avanti, considerando che l’attuale iPhone 6 di Apple dispone di una risoluzione di 750 x 1334 (326ppi) e l’iPhone 6 Plus offre una risoluzione FHD di 1080 x 1920, per una densità di pixel di 401ppi.

Apple-iPhone-6s-and-Apple-iPhone-6s-Plus-screen-resolutions-leak-iPhone-6s-goes-through-Geekbench (1)

Inoltre aggiungiamo alcune interessanti informazioni sulle specifiche tecniche dei due device, i quali dovrebbero avere CPU A9 con clock a 1.8GHz, 2 GB di RAM, tagli sempre da 16/64/128 GB e prestazioni tramite i benchmark: single-core a 2248, mentre il conteggio multi-core è stato pari a 4036. A questo punto non ci resta che attendere la presentazione ufficiale del 9 Settembre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *