Microsoft ingloba Double Labs: nuovo Lockscreen?

E’ la seconda applicazione riguardante la gestione dei lockscreen che arriva a Redmond. Microsoft conferma di aver acquisito Double Labs, la startup di Palo Alto (California), artefice di Echo Notification Screen, famosa Android app che permette la personalizzazione delle notifiche sulla schermata di blocco.

E’ la seconda, dicevamo, perchè la prima è stata Next Lock Screen, sviluppata mediante il progetto Microsoft Garage che permette ai dipendenti di liberare la fantasia e creare app nel tempo libero.

Come ci mostra il video, questa importante applicazione è una sorta di lockscreen intelligente perchè suddivide le notifiche automaticamente in categorie sulla base dell’esperienza utente con lo smartphone, è in grado di gestire la priorità delle notifiche e di garantirne una maggior visibilità mediante il risveglio automatico dello schermo e mantiene i classici swipe e slide per eliminare notifiche e sblocco del telefono.

Ma perchè Windows ha acquisito un’applicazione Android? Lo ha brevemente raccontato a Buisness Insider Julie Larson-Green, la Chief Experience Officer di Microsoft: tutte le informazioni che Redmond ricaverà dagli utenti Android su Echo Notification Lockscreen saranno trasportate su Windows 10, Office e tutti gli altri prodotti Microsoft che necessitano di un sistema di notifiche. Lo scopo, quindi, è quello di allargare il bacino di feedback dai quali attingere per poter garantire agli utenti Microsoft applicazioni complete, ottimizzate e migliorate in base all’esperienza utente.

Questo, sicuramente, è un buon modo per poter dare soddisfazione a quegli utenti Windows Phone che, ad oggi, sono ancora abbastanza perplessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *