Nuovi licenziamenti HTC, in 600 perderanno il posto

Non migliorano le condizioni della compagnia coreana HTC. Il processo di rilancio inaugurato dal ceo Cher Wang potrebbe essere molto più doloroso, per i dipendenti, di quanto ci si potesse aspettare. Una serie di licenziamenti potrebbero, infatti, caratterizzare la nuova politica economica del colosso di Taipei. Alcune anticipazioni, nei giorni scorsi, parlavano di una scure che potesse riguardare una percentuale importante del personale, oggi la notizia è stata ribadita dal Focus Taiwan che è tornato a parlare di licenziamenti HTC.

licenziamenti htc

Si tratterebbe di un taglio di personale di oltre seicento persone per il colosso taiwanese. Una notizia che potrebbe addirittura essere sottostimata visto molti indicano che i licenziamenti potrebbero raggiungere il 15% dell’intero personale. La riduzione del numero di dipendenti è stata annunciata dagli stessi dirigenti, nei giorni scorsi; provvedimenti che rientrano in un processo di riduzione delle spese. 

I licenziamenti HTC non dovrebbero però comportare conseguenzesulla produzione dei prodotti visto che a breve è previsto il lancio del un nuovo HTC Aero, attraverso il quale la compagnia tenta la strada della realtà virtuale. Tornando ai licenziamenti HTC, i tagli riguarderanno lo stabilimento di Taoyaun che perderà ben 400 posti ed altri 200 a Xiandian. La decorrenza del provvedimento è fissata per la fine del mese di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *