Smartphone HTC: ecco la lista dei dispositivi compatibili con Android Pay

Android Pay è oramai in rampa di lancio – a riprova di ciò può evidenziarsi la propagazione negli Stati Uniti del detto applicativo all’interno del Google Play Store – ed HTC ha pubblicato in queste ore la sequela di smartphone HTC che, limitatamente al territorio americano, saranno compatibili con il nuovo mezzo di pagamento inaugurato dal colosso di Mountain View. Contestualmente al novero di dispositivi supportati, l’azienda taiwanese ha tenuto a puntualizzare tutte quelle che sono le politiche di sicurezza messe in atto per proteggere le varie informazioni finanziarie: nello specifico, la società ha ribadito che “nessun dato inerente alla carta sarà memorizzato, e ad ogni utente verrà assegnato un numero di conto virtuale”.

smartphone HTC

Ritornando agli smartphone HTC compatibili con il servizio Android Pay, non è certamente un mistero che i dispositivi facenti parte della serie “One M” supporteranno il nuovo mezzo di pagamento di Google: HTC One M7, M8 e M9 capeggiano appieno la lista con tutti i quattri principali carrier telefonici (AT&T, T-Mobile, Sprint e Verizon). La restante parte degli smartphone HTC è invece differenziata a seconda dei vari operatori commerciali: troviamo, nello specifico, Nexus 9, HTC Desire 626, HTC desire Eye, HTC Desire 601, HTC Desire 816 e HTC One Max.

Affinché il servizio possa esser efficacemente utilizzato, i tablet e smartphone HTC dovranno scaricare ed installare dal Play Store l’applicazione Android Pay, aggiungendo all’interno di quest’ultima tutte le informazioni necessarie relative alla propria carta di debito o credito. Google lancerà ufficialmente entro la fine dell’anno il nuovo sistema di pagamenti mobile così da consentire agli utenti statunitensi di poter effettuare acquisti in oltre 700.000 sedi che utilizzeranno Android Pay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *