Ufficiale lo Xiaomi Mi 4c con schermo da 5″ Full HD e Snapdragon 808

Ufficiale lo Xiaomi Mi 4c con schermo da 5″ Full HD e Snapdragon 808. Eccoci a parlare dell’ultimo gioiellino della casa cinese, ovvero lo Xiaomi Mi 4c che arriva con interessanti specifiche che vanno a confermare le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, come ad esempio un display da 5″ Full HD prodotto da Sharp, AUO e LG, cornici super sottili e due modalità Sunlight e Night per vedere al meglio lo schermo sia sotto la luce del sole che al buio.

Tra le altre specifiche tecniche dello Xiaomi Mi 4c troviamo il processore di Qualcomm, lo Snapdragon 808 esacore a 64 bit e GPU Adreno 418, insieme a questi abbiamo ben 2 GB o 3GB (a seconda della versione presa) di memoria RAM e 16 e 32GB di memoria interna, anche in questo caso, in base alla configurazione scelta. Infine, abbiamo il nuovo standard USB Type C e la Qualcomm Quick Charge 2.0 con batteria da 3080mAh non removibile. Tra le particolarità tecniche aggiungiamo anche il sensore IR e il supporto alle reti 4G LTE con la presenza del Dual Sim dual standby.Ufficiale lo Xiaomi Mi 4c con schermo da 5 Full HD e Snapdragon 808Il reparto fotografico dello Xiaomi Mi 4c è corredato da una fotocamera anteriore da 5 MegaPixel dotata di grandangolo perfetto per i effettuare selfie di gruppo e da una fotocamera principale da 13 MegaPixel e Phase Detection AutoFocus con doppio flash led dual tone.

Xiaomi presenta anche una nuova funzione mai vista prima su uno smartphone, ovvero la Edge Tap che consente di rilevare i tap effettuati sul bordo destro del device per aumentare le gesture a disposizione. Inoltre troviamo delle dimensioni ed un peso veramente contenuti: 138.1 x 69.6 x 7.8 mm e 132 grammi.

Xiaomi Mi 4c verrà venduto sul sito mi.com in 5 colorazioni: bianco, nero, giallo, celeste e rosa a partire da domani 23 settembre al costo di 1299 Yuan (185€) per la versione da 2GB di RAM e 16GB di memoria interna e a 1499 Yuan per quella da 3GB + 32GB (210€). Staremo a vedere nelle prossime settimane cosa accadrà per l’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *