Whatsapp Beta: aggiornamento pronto per Windows Phone

 

Whatsapp Beta: aggiornamento pronto per Windows Phone. Scopri in anteprima tutti gli aggiornamenti disponibili per gli smartphone con sistema operativo Windows su MobileOs.it

whatsapp

La chat più famosa del momento è Whatsapp: basta avere una connessione dati per poter scambiare fiumi di parole tra amici o attivare conversazioni tra più persone contemporaneamente. Si tratta di un vero e proprio must have per tutti gli smartphone di ultima generazione.

Nel corso degli ultimi giorni, tuttavia questa applicazione ha subito dei miglioramenti tramite cui è possibile accedere alle nuove funzionalità del programma. Ma scopriamo insieme tutte le novità presenti nel Whatsapp Beta aggiornamento per Windows Phone.

Tra le news che non possiamo assolutamente riguarda la selezione degli stati predefiniti nel profilo: si tratta di frasi che l’utente può aggiungere alla lista di quelle già inserite in automatico. Al momento della scelta basterà effettuare una selezione tra quelle presenti di default e quelle personalizzate.

Alcune novità sono presenti anche per quel che riguarda il comparto dei messaggi: con il Whatsapp Beta aggiornamento, infatti, è stato introdotto un suono per le notifiche della app che può essere eventualmente disattivato in base alle esigenze dell’utente. Per attivarlo o disattivarlo, basterà selezionare Impostazioni all’interno dell’app e, successivamente, cliccare su Notifiche. E’, inoltre, possibile attivare l’opzione che prevede la selezione di uno o più messaggi all’interno della stessa chat.

 

E tra gli aggiornamenti presenti nell’ultima versione di Whatsapp non poteva che mancare anche l’introduzione delle nuove emoticon: si tratta della classica mano in diverse posizioni che viene raffigurata in colori diversi, oltre al gesto noto del dito medio.
Non dobbiamo dimenticare che il Whatsapp Beta aggiornamento è una particolare versione che può essere utilizzata solo da un numero molto limitato di utenti, che partecipano ad una fase di beta test dell’upgrade (oltre agli utenti di Windows 10 Mobile che hanno avuto la possibilità di scaricare nel proprio smartphone l’app grazie ad un bug del Windows Store).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *