Aggiornamento Samsung Galaxy Note 5: miglioramento dell’autonomia

Sta facendo capolino in queste ore un nuovo aggiornamento Samsung Galaxy Note 5, volto ad un affinamento ulteriore delle performance e, soprattutto, ad un miglioramento della durata della batteria. Notizia dunque sfruculiante per i possessori dell’ultimo phablet della serie Note di casa Samsung, non ancora disponibile ufficialmente in Europa benché commercializzato nella sua variante internazionale da alcuni e-commerce sparsi in rete.

Aggiornamento Samsung Galaxy Note 5

L’aggiornamento Samsung Galaxy Note 5 andrà dunque a migliorare ulteriormente l’autonomia dello smartphone, già buona malgrado una riduzione della batteria (3.000mAh contro i 3.220mAh del precedente ed ancora attuale Note 4): in tal senso, l’ottimizzazione software della rinnovata TouchWiz rispetto a quanto occorso con i nuovi S6 è stata vincente, così come l’efficienza del chipset proprietario Exynos 7420, già utilizzato da Samsung in occasione del lancio di Galaxy S6 Flat ed EDGE.

L’aggiornamento Samsung Galaxy Note 5 ha un peso di 144 megabyte e, change-log alla mano, promette altresì migliorie per quanto concerne le chiamate vocali e sicurezza generale. Le novità sono dunque sostanziali e l’OTA (Over-The-Air) è già in circolo, indi per cui i possessori del phablet dovrebbero riceverlo a strettissimo giro di posta. Non ci resta che sperare dunque una commercializzazione di Note 5 anche in Europa in tempi brevi, sebbene le indiscrezioni siano ancora ferme all’arco temporale di inizio 2016.

Nell’attesa, vale comunque la pena ripassare brevemente le specifiche tecniche del phablet in questione, caratterizzato da un display da 5.7″ pollici di tipo SuperAMOLED a risoluzione WQHD (2560 x 1440 pixel). Rispetto al precedente Note 4 vi è l’assenza dello slot di espansione di memoria e di accesso al vano della batteria, ma si guadagna in materiali (vetro e metallo) e costruzione. Lato hardware troviamo invece il processore proprietario Exynos 7420, affiancato da 4 gigabyte di memoria RAM di tipo LPDDR4, lettore d’impronte digitali e fotocamera da 16 e 5 megapixel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *