Apple iRing in futuro?

Si sa: fin dai tempi del primo iPhone, Apple ha sempre portato innovazione nei suoi prodotti, ha generato idee, ha sviluppato concetti ed ha inventato bisogni e necessità. Apple iRing potrebbe essere solo l’ultimo degli n-mila giocattolini che la casa di Cupertino ha pensato.

apple iringApple iRing compare nella richiesta di brevetto fatta da Apple lo scorso Aprile, autorizzata nella giornata di ieri dall’UPSTO, l’ente governativo statunitense che si occupa di tali pratiche. Nella richiesta di brevetto viene mostrato un dispositivo touchscreen da indossare ad un dito a mò di anello. Apple iRing dovrebbe essere dotato di una batteria integrata e di un microfono incorporato tale da consentire l’utilizzo dell’assistente vocale Siri.

La fantasia potrebbe portare anche a pensare un utilizzo del dispositivo come controller wireless in ambito videoludico, come controller remoto per scattare foto a distanza e chi più ne ha più ne metta! Sarebbe addirittura previsto un lettore di impronte digitali in modo da permettere l’utilizzo dell’applicazione proprietaria Apple Pay. In un’altra versione di Apple iPhone si scorge la possibilità che l’anello integri una fotocamera.

Per dovere di cronaca dobbiamo menzionare la possibilità che il design di un eventuale Apple iRing (sempre se esisterà realmente) potrebbe subire variazioni sostanziali da quelle mostrate in immagine. Oltretutto va ricordato che esiste una start-up chiamata Ringly specializzata in gioielleria wearable, tra cui un anello che però ha solo la funzione di vibrazione e illuminazione in caso di chiamata in arrivo. Che Apple Watch abbia una fratellino, prima o poi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *