Apple lancia l’aggiornamento iMovie per iOS e Mac

La Apple continua la sua scalata sul monte delle innovazioni. In queste ore ha rilasciato l’aggiornamento iMovie per iOS e Mac.
Quest’ultima versione, come si può dedurre, va ad ampliare le funzioni del software di montaggio così da garantire una maggiore relazione tra tutti i device – mobile e fissi – di casa Apple.

aggiornamento iMovie per iOS e Mac

Apple lancia l’aggiornamento iMovie per iOS e Mac

Il nuovo aggiornamento di iMovie presenta, tra l’altro, correzioni di bug e miglioramenti alla stabilità. Inoltre, sono state implementate le seguenti funzioni:

  • gestione dei video in 4K;
  • supporto alle riprese in 1080p con 60 fps;
  • introduzione del 3D Touch;
  • supporto ad iPad Pro dove, tramite la Smart Keyboard, è possibile effettuare il montaggio video tramite lo shortcut dei tasti;
  • introduzione del layout a tre colonne sul Mac;
  • su Mac, grazie all’introduzione del Project Media è possibile avere la visuale completa dei file utilizzati nel montaggio.

Questo cosa vuol dire nell’atto pratico? Semplice! L’aggiornamento iMovie per iOs e Mac consente all’utente di ampliare l’esperienza video. Registrando un movie in 4K con il proprio iPhone 6s, può creare il progetto con l’app iMovie e condividerlo tramite AirDrop o iCloud Drive sul software iMovie installato sul proprio Mac. A questo punto, se nel progetto sullo smartphone o iPad si era effettuato un primo montaggio, ora sul Mac si può procedere alle funzioni più avanzate come la correzione colore, montaggio audio e via dicendo. Questo è solo uno dei tanti esempi.

L’aggiornamento iMovie per iOS e Mac è disponibile in versione free per tutti i possessori mentre, per chi non ne è ancora in possesso è in vendita sull’app store iTunes in due versioni: la versione Mac a 14.99 dollari, la versione iOS a 4.99 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *