Chrome 46 limita ancora i siti poco sicuri

Google ha appena rilasciato Chrome 46 e sembra che, oltre alle modifiche più generiche riferite alla nuova versione del browser, ci sia anche una ulteriore caratteristica relativa a questo nuovo software per la navigazione. Infatti, in particolare sembra che le regole per ritenere un sito assolutamente sicuro siano cambiate radicalmente.

Chrome 46

Se, infatti, fino ad ora il browser segnalava come non sicuri i siti internet che avevano avuto segnalazioni riferite alle possibili minacce, ora, invece, Chrome 46 non consentirebbe la navigazione all’interno di siti che non siano sicuri davvero al 100%.

Prima, all’interno di questi siti parzialmente insicuri, veniva mostrata un’iconcina a forma di triangolo che indicava, appunto, delle minacce minori.

Sembra che queste modifiche siano state apportate allo scopo di portare coloro che realizzano i siti internet a passare all’HTTPS per ragioni di sicurezza.

Sembra, inoltre, che il numero di siti in HTTPS stia aumentando, così come la loro affidabilità, forse proprio per le politiche che limitano l’accesso ai siti non particolarmente affidabili, come ora accade per Chrome 46.

Infatti, ora il numero di siti affidabili è passato dal 58% dello scorso anno, al 63% dell’anno in corso.

Quindi, per essere sicuri di non veder bloccato il proprio sito, sarebbe meglio aggiornarlo ed evitare di vedere una scoraggiante schermata di Chrome 46.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *