Exynos Mongoose di Galaxy S7, punteggi stratosferici su Geekbench

Come tutti sanno saranno due le versioni del nuovo Galaxy S7, il top di gamma che la compagnia coreana lancerà sul mercato. Se il modello che verrà commercializzato sul mercato cinese e americano sarà dotato di un processore Snapdragon 820, in tutti gli altri paesi il dispositivo avrà Exynos 8890 basato su architettura Mongoose.

exynos mongoose

Proprio quest’ultimo processore è stato messo alla prova su Geekbench sia in single core che in multi core. Ottima la funzione Power Saving Mode, cioè la modalità in risparmio energetico come anche la versione “più spinta” Ultra Saving Mode.

I primi dati sulle prestazioni di Exynos Mongoose di Galaxy 7 mostravano dei risultati davvero eccezionali e che migliorano ulteriormente le performance già ottime del predecessore l’Ekynos 7420 in dotazione al Samsung Galaxy S6.

I miglioramenti riguardano soprattutto le prestazioni single core che però migliora abbassando, in parte, le prestazioni del multi core che comunque appaiono di livello eccezionale. Anche in modalità di risparmio energetico e, nello specifico in Power Saving Mode, Exynos Mongoose risulta essere migliorato rispetto al prodotto precedente. Quelli appena pubblicati su Geekbench sono, però, dei risultati non ancora definitivi che potrebbero essere ulteriormente migliorati nel corso delle prossime settimane e fino al lancio ufficiale del Galaxy S7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *