Fixed App per contestare le multe

Essere vittima di una contravvenzione legata al traffico, o al mancato pagamento di un parcheggio, è sempre frustrante. Ma esistono modi grazie ai quali la burocrazia può essere accorciata di molto, e si può addirittura giungere all’eliminazione della contestazione. Questo è l’obiettivo della Fixed App, un’applicazione che è in corso di utilizzo negli Stati Uniti, ma che potrebbe arrivare anche in Europa.

Fixed App

L’app, infatti, automatizza il sistema di contestazione delle contravvenzioni, senza vedere la necessità, ad esempio, di ricorrere ad un legale.

Ma sembra anche che questa intraprendenza sia stata in parte oggetto di manovre diversive delle autorità in alcune città statunitensi.

Infatti, a San Francisco, Oakland e Los Angeles, l’utilizzo dell’applicazione è stato bloccato; questo significa che i circa 100 mila utenti dell’app non potranno usarla per le proprie contestazioni.

Il blocco riguarda, in particolare, le contestazioni riferite ai parcheggi, a causa di alcuni problemi avuti dalla startup che ha prodotto Fixed App con la San Francisco Municipal Transportation Agency.

Ma come funziona in concreto la Fixed App? L’utente effettua una foto della multa, che viene inviata tramite l’app. La stessa si occupa di controllarla e di valutare la presenza di errori comuni in grado di renderla nulla o annullabile. Successivamente, scovato l’errore, sempre attraverso l’app l’utente può ricevere una lettera personalizzata da inviare alle autorità per richiedere lo storno della contravvenzione.

Sembra che negli Stati Uniti, più della metà dei verbali fosse passabile di qualche errore, in grado di liberare i cittadini dall’obbligo del pagamento e dalle sue conseguenze collaterali.

Sicuramente, anche gli italiani anelano all’estensione della Fixed App, in modo da poter risolvere in fretta le problematiche legate alle contravvenzioni automobilistiche ingiustamente comminate.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *