iPhone 6s vs iPhone 6: Confronto Tecnico e Foto!

iPhone 6s vs iPhone 6 è la nuova sfida che abbiamo intenzione di proporvi per darvi un’idea di cosa sia cambiato negli ultimi due modelli della casa produttrice di Cupertino ed aiutarvi a decidere se e quanto conviene acquistare l’ultimo modello piuttosto che il penultimo. E come si è visto negli ultimi giorni, l’aggiornamento da iPhone 6 al modello 6s è stato il più grande che si sia verificato in tutta la storia del melafonino, quindi riteniamo molto utile ed importante mettere i due dispositivi a confronto perchè ci sarà un bel po’ da dire.

Esteticamente, il nuovo iPhone è praticamente identico al precedente, e sarebbe letteralmente indistinguibile dal vecchio modello se non fosse per tre rilevanti caratteristiche, che sono la versione “oro rosa” del nuovo modello, il peso e lo spessore. Il nuovo iPhone, infatti, è leggermente più pesante e più spesso del vecchio.

iPhone 6s vs iPhone 6

iPhone 6s vs iPhone 6 – Comparativa hardware e software:

Per quanto riguarda la parte hardware, abbiamo diverse novità. La prima chicca è una rilevante differenza tra le due fotocamere, o meglio quattro, includendo anche quella anteriore per i selfie: la fotocamera posteriore infatti passa da 8 a 12 Megapixel, mentre quella anteriore aumenta da 1,2 a 5 Megapixel. Un’altra novità riguarda il processore, passiamo infatti dal Cortex A8 al Cortex A9 di nuova generazione. Sebbene il Cortex A9 sia il processore più veloce attualmente sul mercato, tutto sommato non si notano differenze di velocità tra iPhone 6s e iPhone 6, a parte nei giochi più sofisticati, nelle app di fotografia o nello scorrimento di grandi liste, si parla quindi delle operazioni più pesanti.

Un altro grande cambiamento è la memoria RAM che adesso è di 2 GB, e questo va a vantaggio del multi tasking, infatti tralasciando il discorso velocità (in quanto anche il modello precedente la velocità soddisfava molto), una memoria RAM maggiore permette di tenere più applicazioni aperte in background senza rallentamenti o crash, e di questo se ne beneficerà molto nel nuovo melafonino. Anche la velocità di lettura e scrittura in memoria è migliorata.

Per il comparto software abbiamo invece due innovative features. La prima è la nuova funzione Live Photos, che permette di catturare il momento prima ed il momento dopo dello scatto di una fotografia, con suoni e movimenti ad essi correlati. Mentre la seconda è la funzionalità 3D Touch, ovvero il riconoscimento da parte del dispositivo (grazie a dei particolari sensori posti dietro allo schermo) dell’intensità della pressione effettuata sul display dello smartphone, che permette un uso molto più agevole delle varie opzioni, permettendo appunto di associarle alle varie intensità di pressione.

iPhone 6s vs iPhone 6

iPhone 6s vs iPhone 6 – Design

Come tutti gli upgrade alle versioni “s”, ancora una volta Apple decide di non stravolgere l’estetica dello smartphone. Come già premesso infatti, iPhone 6s nel design sembra uguale al predecessore, fatta eccezione per la versione “oro rosa”, in cui nonostante il colore strizzi l’occhio al sesso debole come si suol dire, è comunque una versione adatta ad entrambi i sessi.

Una differenza più rilevante (sebbene si noti comunque poco) sta nel peso e nello spessore, precisamente il nuovo iPhone è di 14 grammi più pesante del precedente (143 grammi contro 129 grammi) ed è spesso 0,2 millimetri in più (7,1 contro 6,9 di iPhone 6). Ciò risulta in una sensazione più “solida” quando si ha il nuovo dispositivo tra le mani rispetto al vecchio. Comunque sia il cambiamento è così lieve che si potrebbe addirittura utilizzare una cover case per iPhone 6 anche su iPhone 6s, risulterebbe solamente più stretta.

Anche l’alluminio è di qualità migliore e adesso c’è meno rischio che si pieghi o che si graffi in situazioni estreme, tipo quando ci si siede sopra. Per quanto riguarda il design, tutto il resto è rimasto uguale, dal tasto di blocco in metallo (e simili tasti per il volume) al tasto Home circolare con rilevatore di impronte digitali, passando per la fotocamera sporgente.

iPhone 6s vs iPhone 6 – Display

iPhone 6s vs iPhone 6Il display è rimasto, in dimensioni e tipologia, uguale al precedente modello. Si parla di uno schermo LCD con tecnologia IPS da 4,7 pollici con una risoluzione di 750 x 1334 pixel, con una densità di 326 ppi (pixel per pollice). Quest’ultimo dettaglio, ancor più della risoluzione, è di molto inferiore alla concorrenza, in quanto circolano già modelli che si avvicinano ai 600 ppi; tuttavia la differenza che salta all’occhio non è molto rilevante se non si guarda lo schermo a distanze estremamente ravvicinate, a parte per la nitidezza che è leggermente più evidente.

Ciò che invece ha perso terreno rispetto all’iPhone 6 è la luminosità nassima del display, che scema da 600 a 550 nit, e questo culmina in una leggera differenza tra iPhone 6s e iPhone 6 negli ambienti esterni, dove lo schermo di quest’ultimo risulta più confortevole da guardare alla luce del sole. Al contrario, migliora la luminosità minima (anche se solo leggermente), implementata da 7 a 6 nit, e ciò sfocia in un miglior uso di notte.

La qualità dei colori è un altro aspetto che migliora, su iPhone 6s infatti, i bianchi sono meno azzurrognoli del predecessore e i colori sono leggermente più accurati, comunque senza nulla togliere all’ottima performance che iPhone 6 offre. Inoltre anche il contrasto, temperatura dei colori e gamma sono migliorati.

Possiamo quindi dire che, sebbene le non eccelse luminosità, nitidezza e accuratezza dei colori, l’occhio giudica il display di iPhone 6s come uno dei migliori schermi di smartphone attualmente presenti sul mercato.

iPhone 6s vs iPhone 6

iPhone 6s vs iPhone 6 – Fotocamera

Come già detto la fotocamera posteriore passa da 8 a 12 Megapixel, mentre quella frontale da 1,2 a 5 Megapixel. L’app della fotocamera è uguale entrambe i modelli, eccetto per la presenza della nuova funzionalità Live Photos e la possibilità di registrare video in 4K sull’iPhone 6s (si consiglia di acquistare un modello da 64 a 128 GB se si vuole registrare video in 4K di durata maggiore ai 30 minuti). La qualità dell’immagine nei due dispositivi tuttavia, a occhio nudo risulta pressapoco la stessa finchè non si va nei dettagli più approfonditi. La differenza più grande si nota invece tra le due fotocamere frontali, che ha visto nell’iPhone 6s un grande aumento dei dettagli.

iPhone 6s vs iPhone 6

iPhone 6s vs iPhone 6 – Batteria

Sensazionale è invece la diminuzione della capacità della batteria, che diminuisce da 1800 a 1715 mAh, ma è un cambiamento che si spiega subito se pensiamo al fatto che iPhone 6s aveva bisogno di più spazio per i sensori del 3D Touch, e questo ha portato a dover realizzare una batteria più piccola, e quindi con meno capacità. Nonostante ciò dai test è risultato che l’autonomia di iPhone 6s è più alta del predecessore, ma il nuovo melafonino richiede più tempo per ricaricarsi.

iPhone 6s vs iPhone 6

Conclusione

Vale la pena acquistarlo? Si, ma solo se si hanno soldi da spendere. Le migliorie nella CPU, nella batteria e le nuove funzioni 3D Touch e Live Photos sono significative, ma non abbastanza,  per chi non ha una enorme disponibilità economica, da non poter assolutamente aspettare l’iPhone 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *