Motorola Moto X Force (Droid Turbo 2) certificato in Cina

Motorola Moto X Force (alias Droid Turbo 2) certificato in Cina. Si è fatto un gran parlare di Motorola XT1585, misterioso dispositivo documentato soltanto qualche giorno addietro dalla Global Certification Forum (GCF). Il suo soprannome, “Kinzie”, è apparso già da qualche mese, “sguinzagliando” di fatto la corsa ad informazioni più precise e contestualizzate che hanno portato di riflesso ad una riconduzione verso quel Motorola Moto X Force già trattato in rete. Che, per inciso, sarà altresì conosciuto come il successore dell’apprezzato DROID Turbo, esclusiva statunitense legata al carrier telefonico Verizon.

Motorola Moto X Force

Un groviglio di nomi che rischia di far confondere. In realtà ci ha pensato il “solito” @upLeaks a far chiarezza durante lo scorso Settembre, specificando che l’allora chiaccherato Motorola Bounce (nome tecnico del dispositivo) sarebbe stato commercializzato “per la maggiore” sotto il nome di Motorola Moto X Force, ma che in America avrebbe invece rappresentato il DROID Turbo 2, auspicato ed assente nell’evento programmato lo scorso Luglio. La siglia XT1585 è tornata in auge in queste ore, dal momento che è apparsa all’interno del sito web di certificazione cinese 3C: è plausibile auspicare ad un modello di Motorola Moto X Force destinato dunque a tale territorio, a riprova della connettività TD-LTE richiamata dalla fonte di cui sopra (per inciso, unica informazione rivelata dal sito).

Non abbiamo quindi “buone nuove” per quel che riguarda la componentistica hardware del ribattezzato smartphone indistruttibile, che resta dunque ancorata alle indiscrezioni precedenti. Nello specifico, spiccherebbe la presenza di un display da 5.43″ pollici a risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) e di una scheda tecnica ancor superiore al top di gamma Moto X Style: processore Qualcomm Snapdragon 810, scheda grafica Adreno 430, 32/64 gigabyte di storage e fotocamere da 21 e 5 megapixel. Motorola Moto X Force è atteso entro lo spirare di Ottobre insieme ad un altro prodotto del brand, il DROID Maxx 2 che, a conti fatti, dovrebbe essere un Moto X Play di esclusiva Verizon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *