Nexus 6P, Huawei accusata di plagio

In molti avevano apprezzato il design del Nexus 6P, il top di gamma che il colosso della telefonia mobile di Shenzen immetterà presto sul mercato. Ma quello che potrebbe sembrare il frutto di una certa originalità di Huawei, potrebbe essere il frutto di un plagio. E’ la tesi che sostiene la ZTE, la compagnia rivale di sempre che attraverso le dichiarazioni di Lu Qian Hao, il direttore del marketing, ha puntato il dito contro Huawei, colpevole, a suo dire, di aver letteralmente copiato il design di un prodotto di alcuni anni fa cioè l’Athena chiamato anche Grand S.

nexus 6p

Il messaggio si legge tra le righe in una dichiarazione che ha una spiccata vena di ironia. Si tratta, infatti, di un “ringraziamento” che la compagnia ZTE esprime a Huawei per aver realizzato un tributo alla bellezza ed all’eleganza del ZTE Grand S, attraverso la realizzazione del Nexus 6P.

In effetti sono davvero tanti gli elementi di somiglianza tra il top di gamma di Huawei con il vecchio dispositivo di ZTE. Uno dei componenti che maggiormente accostano i due device sono la banda nera che circonda la fotocamera. Dal lancio del suo Grand S, la ZTE non ha più utilizzato questo stile nei vari dispositivi realizzati, abbandonando, di fatto, il design del device.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *