Problema surriscaldamento Snapdragon 820, Qualcomm smentisce

Problema surriscaldamento Snapdragon 820, Qualcomm smentisce – Annata nera per la Qualcomm. Dopo le notizie relative ai problemi del SoC Snapdragon 810 e i vari rumors che vedrebbero la rivale Samsung all’opera per mettere riparo alla situazione, l’azienda Qualcomm – mediante comunicato ufficiale sulla sua pagina Weibo – ma voluto smentire dapprima i problemi di surriscaldamento dello Snapdragon 820, per poi rassicurare l’intero bacino d’utenza riguardo le prestazioni elevate del nuovo processore.

Problema surriscaldamento Snapdragon 820

Problema surriscaldamento Snapdragon 820, Qualcomm smentisce

Problema surriscaldamento Snapdragon 820, Qualcomm smentisce – Ribattendo a tutte le malelingue che volevano l’azienda sull’orlo di una catastrofe, la Qualcomm ha voluto precisare alcune cose.
Innanzitutto, lo Snapdragon 820 non avrà gli stessi problemi che hanno caratterizzato il precedente 810. Difatti, il team ha optato per una soluzione diversa rispetto agli octa core attualmente in uso su Snapdragon 810. Per cui, nel nuovo Snapdragon 820 sarà presente un quattro core Kryo a 14nm da 2.2GHz, così da offrire ed assicurare un’efficienza energetica doppia. Inoltre, la GPU Adreno 430 verrà sostituita con la nuova Adreno 530 che, rispetto alla precedente, offre una prestazione superiore del 40%.

L’azienda ha ribadito più di una volta che tutto sta procedendo secondo il piano di lavoro e che il problema riguardo il surriscaldamento dello Snapdragon 820 è del tutto infondato. Speriamo che questo sia un rilancio per l’azienda stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *