L’87% degli smartphone Android sono vulnerabili

Uno studio realizzato dall’Università di Cambridge sugli smartphone Android ha rilevato dei risultati davvero inaspettati. La stragrande maggioranza dei dispositivi dotati del sistema operativo del robottino verde sono caratterizzati da almeno una vulnerabilità ai malware. Lo studio ha riguardato un campione di ben 20.400 smartphone Android.

smartphone android

L’analisi si è basata incrociando i dati di Device Analyzer, incrociandoli con le varie vulnerabilità che sono state registrate dal 2011 ad oggi. Il risultato è stato che una percentuale dell’87,7% degli smartphone analizzati sono esposti ad almeno una vulnerabilità sulle undici considerate “critiche”.

Lo studio, nonostante sia stato realizzato su un numero elevato di device, ne esclude un’altrettanta rilevante quota con l’esclusione di smartphone Android molto utilizzati in tutto il mondo come quelli Huawei, Xiaomi, Lenovo insieme ad altri marchi cinesi che non sono stati considerati in questo studio. Secondo i numeri raccolti nell’analisi i device più sicuri sono i Nexus, seguiti dagli LG con i Motorola al terzo posto seguito dai Samsung e dai Sony che si piazzano alla quarta posizione.

Al di là della reale attendibilità dello studio c’è da rilevare come il problema degli aggiornamenti che i produttori di telefonia mobile devono mettere in campo per rendere sicuri gli smartphone sul mercato, sono spesso eccessivamente lenti nella diffusione con problemi relativi alla sicurezza a cui spesso dobbiamo assistere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *