Vivo Xplay 5S, nuove immagini del device con Snapdragon 820

Vivo Xplay 5S potrebbe campeggiare la scena degli smartphone già entro la fine del 2015, sebbene la commercializzazione del prodotto sarà rinviata ai primi mesi dell’anno nuovo, frazione temporale che coinvolgerà dunque tutti i dispositivi con a bordo il nuovissimo chipset Snapdragon 820 di Qualcomm. Stiamo quindi parlando di un vero e proprio flagship, col quale il brand cinese pensionerà l’ancor ottimo Xplay 3S, smartphone presente sul mercato da metà 2014 ed ancora particolarmente in voga per le proprie peculiarità salienti (tra tutti, schermo a risoluzione QuadHD, lettore d’impronte digitali e, perché no, lo Snapdragon 801 rispolverato quest’anno dapprincipio da Zuk ed in via successiva da OnePlus con il nuovo X).

Vivo Xplay 5S

Le caratteristiche tecniche di Vivo Xplay 5S sono già state anticipate nei mesi scorsi, con in testa l’imminente processore “top di gamma” a firma Qualcomm ed il display da 6″ pollici all’esagerata risoluzione 4K (2160×3840). Il vaglio delle componentistiche hardware dunque è cosa nota, mentre l’aspetto estetico potrebbe in realtà essere completamente diverso rispetto a quanto ipotizzato nelle prime battute. Nuove immagini render apparite in data odierna sono infatti in netta controtendenza con le foto leaked delle settimane scorse, mettendoci di fronte al dubbio se trattasi di foto non veritiere oppure ad un cambio in corsa operato da Vivo.

Considerando la somiglianza delle immagini tra Vivo Xplay 5S e l’attuale 3S, è plausibile auspicare alla seconda ipotesi, indi per cui il brand cinese avrebbe conseguentemente optato per un distacco, in termini di estetica, meno marcato tra il vecchio ed il nuovo. Nessun accenno in merito alla scheda tecnica, ferma alle componentistiche elencate qualche riga addietro ed affiancate da 4 gigabyte di memoria RAM di tipo LPDDR4, storage di 64GB, lettore d’impronte digitali, batteria da 4.000mAh e fotocamere da 21 megapixel (autofocus laser, doppio flash LED) e ben 12 megapixel per quel che riguarda invece la parte frontale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *