I dispositivi wearable in futuro potrebbero essere anche ingeriti

Uno dei settori delle tecnologia mobile che sta vivendo un periodo di maggiore espansione è senza dubbio il segmento wearable. La cosiddetta tecnologia indossabile che sembra sempre più la nuova frontiera dell’innovazione tecnologica. A chiarire alcuni punti è Il CEO di Jawbone, Hosain Rahman, che nel corso di un intervista ha rivelato come, in un futuro non troppo lontano, la tecnologia wearable potrebbe raggiungere un livello di diffusione pari a quello degli smartphone.

wearable

Ma l’innovazione degli indossabili potrebbe conoscere delle frontiere del tutto nuove. Una delle novità che potrebbe arrivare in un futuro non troppo lontano è l’introduzione di sensori da immettere all’interno del corpo in grado di interagire con una serie di dispositivi. Una nuova frontiera dell’innovazione che, secondo Rahman, porterà inevitabilmente all’internet delle cose; cioè ad un sistema di interazioni tra i dispositivi tecnologici,

Un’altra innovazione che potrebbe conoscere il settore wearable ed in particolare la compagnia Jawbone, è l’introduzione sul mercato di alcuni sensori che potranno essere ingoiati o addirittura impiantati nella pelle per monitorare alcuni particolari fattori dell’organismo. Si tratta di un’innovazione senza dubbio importante che potrebbe interessare in particolare il settore del fitness con un maggiore controllo dei parametri vitali sull’andamento delle proprie condizioni di salute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *