Bilancio Digitale, scoprai quanto spende il tuo Comune con lo smartphone

Trasparenza, consenso, risparmio, presentazione e leggibilità, sono cinque principi al centro delle innovazioni di una startup digitale chiamata Bilancio Digitale e che all’interno del Polo Tecnologico di Pordenone.

Fautori di un progetto che consentirà di leggere su smartphone i bilanci comunali e di impresa in una grafica semplificata e leggibile sono Paolo Santin, consulente informatico, e Matteo Palmisano, direttore creativo. Insieme, hanno creato la startup Bilancio digitale e un software che ha l’intento di tradurre i bilanci e riportarli in forma leggibile su una piattaforma digitale connessa.

bilancio digitale

Lo sviluppo di Bilancio Digitale è iniziato a gennaio 2015. Il primo comune ad aver testato il nuovo software è il Comune di Budoia nel Friuli. Il territorio municipale ha da poco introdotto la fibra ottica, l’evoluzione tecnologica è al centro della crescita di questo paese. Curioso la nascita di Bilancio Digitale, l’ispirazione una puntata di Ballarò e l’intervento di Gian Antonio Stella che dichiarò: “La trasparenza non è pubblicare bilanci incomprensibili. La prima riforma da fare in questo Paese è obbligare a bilanci leggibili”.

Il progetto di Bilancio Digitale è al centro dell’evoluzione di molte regione e un indirizzo di crescita nazionale che sta puntando molto sulla digitalizzazione e le banche dati trasparenti. Bilancio Digitale non presenta solo numeri ma numeri leggibili e comprensibili, un servizio che sarà espanso anche ad industrie e imprese. Lo schema di bilancio viene prima di tutto trasformato in un file excel, questo verrà rielaborato dal software di Bilancio Digitale che lo trasformerà in grafici complessivi o per ogni voce di spesa.

Successivamente, dopo il caricamento sul cloud Azure di Microsoft il Bilancio Digitale semplificato verrà condiviso in tre versioni: online, slide e Pdf per rendere flessibile anche l’utilizzo. Il servizio di Bilancio Digitale costa circa 1000 euro di servizio, assistenza, guide online che aiuteranno i dipendenti pubblici nella compilazione e creazione del bilancio digitale.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *