Diffusione smartphone, Italia all’ultimo posto in Europa

La diffusione smartphone nel nostro paese è notevolmente al di sotto della media europea. A rivelarlo è una ricerca realizzata da Flurry. I risultati pongono l’Italia negli ultimi posti tra i paesi dell vecchio continente con una percentuale che raggiunge il 66%.

diffusione smartphone

E’ l’area settentrionale del’Europa a fare la voce grossa con una diffusione smartphone largamente superiore rispetto agli stati del sud. La Svezia, ad esempio, mostra una percentuale di dispositivi intelligenti pari al 150%. Un vero e proprio record che mostra come nel paese scandinavo sia presente, in media, uno smartphone e mezzo ogni abitante, incluso i bambini.

Al secondo posto, invece, si posiziona l’Olanda con una percentuale di sessantasei punti mentre sull’ultimo gradino del podio si pone la Gran Bretagna con una percentuale del 130%. Un risultato che penalizza il nostro paese che, invece, si contraddistingue per un largo utilizzo dei giochi.

Se nel resto dell’Europa a registrare una maggiore diffusione sono altre tipologie di app, nel Belpaese le applicazioni scaricate sono destinate soprattutto all’attività di svago. Gli italiani, secondo lo studio, si impegnano nei giochi, in media, per un terzo dell’uso degli smartphone, ma si caratterizzano anche per maggiore utilizzo di applicazioni per il lavoro e business; in Italia l’uso delle utility app, con una percentuale del 18%, supera gli spagnoli con sedici punti percentuali ed i francesi con il 9%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *