Aggiornamento HTC One A9 al via nelle prossime ore. Ma solo per gli USA

A riprova di quanto promesso dal colosso taiwanese in occasione della presentazione ufficiale, il primo aggiornamento HTC One A9 sarà diffuso al pubblico a stretto giro di posta, benché esteso soltanto ai dispositivi smerciati lungo il territorio statunitense. Il pacchetto di novità che vedrà dunque beneficiare i possessori americani dello smartphone di cui trattasi andrà ad includere le patch di sicurezza di Novembre, estendendo il proprio raggio d’azione verso taluni miglioramenti ed affinamenti software legati alle performance della fotocamera e dell’autonomia.

Aggiornamento HTC One A9

Un aggiornamento HTC One A9 corposo, quindi, seppur limitato soltanto ad una piccola fetta d’utenza. Trattasi, per inciso, di una dichiarazione ufficiale proveniente a mezzo Twitter da Mo Versi, Product Manager di HTC, che ha voluto confermare le promesse avanzate in corso di presentazione dello smartphone: HTC One A9 vanterà, oltre ai canoni salienti dell’azienda taiwanese, una sorta di “corsia preferenziale” sugli aggiornamenti, alla stregua di un Nexus per intenderci. Questo implicherà giocoforza una maggior celerità nella propagazione dei vari update di Android, fattore confermato dalla stessa HTC che promette aggiornamenti per One A9 entro l’arco temporale di 15 giorni lavorativi dalla data di rilascio dello stesso sui vari smartphone e tablet a firma Nexus.

Ma quando si potrà beneficiare del primo aggiornamento HTC One A9 in via generale, estendendo il rilascio dell’upgrade in questione anche lungo il territorio europeo? Una domanda già avanzata a Mo Versi, che ha glissato dicendo di “contattare HTC UK” – la divisione inglese dell’azienda taiwanese – per maggiori informazioni e dettagli. Considerate le promesse iniziali, l’aggiornamento HTC One A9 alle patch di sicurezza di Novembre ed impreziosito da affinamenti software legati alla fotocamera e batteria dovrebbero comunque giungere anche agli altri dispositivi smerciati in tutto il resto del mondo. Ma, a questo punto, non nelle prossime ore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *