“Bio Processor”, il nuovo processore Samsung per gli indossabili

Un occhio alle prestazioni ed un altro alla salute. Il nuovo processore Samsung è destinato agli indossabili della compagnia coreana e non solo, mostra diverse novità del tutto inedite nel mondo dei chip. Si chiama “Bio Processor” ed sarà installato sui dispositivi la cui funzione è quella di monitorare l’attività cardiaca ed il corretto funzionamento del cuore con la registrazione dei dati e l’elettrocardiogramma.

processore samsung

Il processore Samsung sarà inoltre di dimensioni molto ridotte ed in grado di non aumentare la grandezza degli smartwatch. E’ stato lo stesso Park Yong, il direttore esecutivo della divisione  LSI del colosso coreano, a presentare il dispositivo nel corso della “International System on Chip Design Conference 2015“, la conferenza dedicata al settore dei processori.

Un più continuo e completo monitoraggio dei parametri della salute sarà possibile grazie al nuovo processore Samsung che sarà in grado anche di riconoscere l’utente attraverso il tracciamento dei battiti del cuore, unici in ogni persona. Questo dispositivo permette anche di monitorare la velocità del flusso di sangue: la fotopletismografia.

Lo sviluppo dei processori è senza dubbio uno dei settori di maggiore forza della compagnia coreana che, nei prossimi anni, continuerà costantemente a realizzare nuovi chip in grado di garantire una velocità maggiore,  in dimensioni ridotte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *