Come proteggere gli iPhone da liquidi, la Apple lancia il brevetto

Come proteggere gli iPhone da liquidi? Questa è una domanda che almeno una volta gli utenti del melafonino si sono posti. Difatti, contrariamente a quanto si possa pensare, la Apple non dispone di nessun sistema che permetta tale protezione. O almeno fino ad oggi. Il team di sviluppatori, ha presentato il brevetto per un sistema in grado di proteggere gli iPhone da liquidi. Vediamolo insieme.

proteggere gli iPhone da liquidi,

Come proteggere gli iPhone da liquidi, la Apple lancia il brevetto

Il brevetto – US20150340795 – è stato depositato dall’azienda di Cupertino a Maggio 2014 ma solo oggi è stato pubblicato presso lo US Patent and Trademark Office.

Questo nuovo sistema come protegge gli iPhone da liquidi e quant’altro?
Il sistema prevede l’ausilio di un sensore atto a far attivare dei blocchi di copertura sui fori del dispositivo. Per meglio dire, una volta che lo smartphone viene a contatto con l’acqua, il sensore dà il via a dei piccoli otturatori per andare a chiudere e proteggere le porte ed i fori dello speaker, del microfono, del jack per gli auricolari, della SIM. Il tutto nel più breve tempo possibile.

Il brevetto prende il nome di Electronic devices with housing port shutters e, tra gli obiettivi principali, ha innanzitutto quello di proteggere gli iPhone da liquidi ma anche da polvere ed agenti esterni.

Al momento non si hanno notizie riguardo i futuri iPhone che potranno giovare di tale brevetto ma per certo possiamo dire che l’azienda sta cercando di apportare ulteriori migliorie al nuovo sistema così da garantire ai suoi utenti uno strumento utile ma al contempo elegante e tecnologicamente innovativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *